Copertina stesa

La copertina è una parte molto importante di un libro e, spesso, può favorire il successo di un prodotto editoriale. Oppure aiutarlo ad essere dimenticato in fretta.

La storia delle copertine dei libri

All’inizio i libri erano nudi e non avevano una copertina. 

Poi la diffusione dei libri aumentò e il pubblico era sempre più interessato all’oggetto libro. Perciò furono trovate soluzioni per proteggere il libro, poi per renderlo riconoscibile, infine per colpire un target e cioè rispondere al marketing.ù

Giacomo Papi ha scritto  una interessante Storia delle copertine su ilPost.it nel 2017.

A che serve la copertina di un libro, oggi

«A vendere di più», è la risposta terra terra.

 In altre parole la copertina serve a colpire, a lasciare un ricordo e rendere riconoscibile  un libro. Una copertina sciatta passa inosservata; invece una bella copertina incuriosisce il lettore e può favorire il processo di acquisto.

Cosa c’è in copertina?

Gli elementi che si trovano nella maggior parte delle copertina sono il titolo dell’opera, il nome dell’autore, il della casa editrice o della collana. Alcune case editrici scelgono di rendere le collane e tutti i propri libri immediatamente riconoscibili, seguendo uno schema preciso: gli elementi si trovano in una gabbia invisibile e talvolta ci sono delle cornici o segni grafici fissi.

Anche l’immagine è un elemento fondamentale della copertina. Talvolta l’immagine è racchiusa in uno spazio preciso, altre volte occupa tutta la superficie della copertina. L’immagine di copertina può essere una foto, un dipinto oppure una grafica elaborata al computer.

La tendenza moderna è di disegnare copertine per realizzare opere d’arte uniche, cioè libri che hanno una loro identità forte, indipendente da un costume stilistico della casa editrice. L’editore più innovativo in questo senso è Riverhead Books che ha un proprio laboratorio dedicato a mettere insieme arte e marketing per valorizzare ogni singolo libro.

I tipi di copertina più diffusi 

I formati più diffusi di copertine dei libri in commercio sono quattro:

  • Copertina in cartoncino semplice. La copertina è in carta dai 200 ai 350 grammi che è incollata al dorso del libro. 
  • Copertina in cartoncino con alette. Le edizioni più pregiate hanno le “alette” o “bandelle” che sono dei prolungamenti (piegati verso l’interno) del fronte e del retro della copertina; la funzione delle alette è proteggere meglio le pagine interne ed evitare che sulla copertina si formino le “orecchie”; lo spazio interne delle alette è spesso utilizzato per riportare una presentazione del libro e una biografia dell’autore
  • Copertina cartonata. Quando il libro ha molte pagine o si vuole dare consistenza al libro si realizza una copertina in cartone grigio su cui viene incollata un foglio di carta patinata oppure una tela. Sulla carta si può stampare qualunque cosa, invece sulla tela si stampa ad un colore o si fa una doratura con testi e grafiche semplici.
  • Sovracoperta. È un foglio libero che si piega intorno alla copertina del libro. Spesso è accoppiato alle copertine cartonate telate perché non possono essere stampate con grafiche complesse.

Esistono anche i libri “col buco”, i libri commestibili e le edizioni di pregio rilegate in pelle. Ma queste sono eccezioni.

Le copertine dei libri di Momenti

Edizioni Momenti è molto attenta alle copertine dei suoi libri, sia per la parte grafica e visiva sia per l’aspetto utile di proteggere i libri perché durino a lungo.

Per l’elaborazione grafica della copertina Momenti può seguire diverse strade: capita che il grafico ha molta libertà, oppure egli dovrà seguire un’idea dell’autore o le indicazioni dell’editor che ha curato la revisione del testo

Il grafico realizza una o più bozze impostando i margini corretti per la stampa e inserendo gli elementi che compongono la copertina del libro: titolo, autore, immagini ed elementi grafici, logo di Edizioni Momenti. La prima bozza viene sottoposta alla redazione e all’autore che danno le indicazioni per eventuali modifiche o miglioramenti.

Le copertine dei libri pubblicati da Momenti sono in cartoncino plastificato con le alette. Questo permette di mostrare immagini brillanti, anche stampate a tutta pagina, e di conservare il libro dentro un involucro sicuro e che non si degrada nel tempo.

Invece, le Edizioni Musicali Momenti – cioè gli spartiti di composizioni ed esercizi – sono in cartoncino plastificato senza alette. Questo permette di aprire i libri su un leggio musicale più comodamente, senza l’ingombro delle alette.

I materiali delle copertine di Momenti e la plastificazione

I cartoncini che Edizioni Momenti utilizza per i libri sono tutte con certificazione FSC e possono essere di diversi tipi:

  • carta patinata lucida oppure opaca
  • carta usomano bianca oppure avorio
  • carte vergate o martellate o altre carte pregiate naturali e sintetiche

La plastificazione è d’obbligo e serve intanto a proteggere la stampa nel tempo e poi a non creare fastidiose crepe dove ci sono le pieghe della copertina. 

La plastificazione può essere invisibile oppure può esaltare la brillantezza o la sensazione al tatto della copertina:

  • opaca o “matta”
  • lucida
  • soffice
  • a zone

Se vuoi pubblicare un libro inizia da qui.

Se invece vuoi pubblicare un libro di musica apri questa pagina.

Edizioni Momenti

Tel. (+39) 0925.63832

info@edizionimomenti.it

via Guastella n. 52 – 92016 Ribera (AG)


Librerie e Grossisti: ordini@edizionimomenti.it

Puoi acquistare i nostri libri:

Se sei una libreria o un distributore apri questa pagina o scrivi a ordini@edizionimomenti.it